Catalogo elettronico

Ricerca veloce
Intercambio
Trova l'equivalente Beru Trova il codice Beru
Scarica il catalogo

Sensori BERU — Precisione elevata ed affidabilità estrema

Nelle autovetture si utilizza un numero sempre maggiore di sistemi di regolazione elettronici che rilevano i vari parametri con l'ausilio di sensori ad alta precisione. I sensori BERU vengono sviluppati in collaborazione con l'industria automobilistica e sono concepiti in funzione dell'utilizzo specifico nell'auto. La sicurezza di funzionamento è sempre in primo piano anche in presenza di condizioni di impiego estreme.

I sensori qui figurati rappresentano sensori sviluppati esclusivamente per i costruttori di automobili ed i loro fornitori.

L'offerta di sensori per il settore dell'after market è riportata nel catalogo sensori attuale oppure nella Ricerca prodotto di BERU.


Sensori della temperatura

sensor-temperatur.jpg

Funzionamento:

I sensori della temperatura vengono utilizzati per rilevare con precisione la temperatura ambiente. Con il nuovo sensore per alte temperature (HTS) di BERU, l’industria automobilistica internazionale ha ora a disposizione un sensore di temperatura preciso, rapido, stabile nel tempo e dall’impiego versatile per il monitoraggio di turbocompressori, sistemi di ricircolo dei gas di scarico, filtri antiparticolato e catalizzatori DeNOx con un campo di misura compreso tra -40 e +950°C.

Settori d'impiego: Range di temperatura:
Motore e trasmissione: carburante, refrigerante, olio, aria da -40 a 160 gradi Celsius
Impianti di gas di scarico da -40 a 1.000 gradi Celsius
Riscaldamento ausiliario per automobili da -40 a 600 gradi Celsius

Principio di misura:

Il sensore rileva la temperatura con una resistenza dipendente dalla temperatura, ad es. un termistore (NTC) oppure un resistore di misura piastra a film sottile La caratteristica è impostata in una centralina di comando e consente il calcolo della temperatura.

Varianti:

  • Sensore per alte temperature (HTS)
  • Sensori miniaturizzati

Sensori del numero di giri

sensor-drehzahl.jpg

Funzionamento:

Sensori per rilevare il numero di giri.

Settori d'impiego:

Comando motore (albero a gomiti, albero a camme), trasmissione (numero di giri del motore e velocità in uscita) sistemi ABS (numero di giri ruota).

Principi di misura:

Trasmettitore induttivo
Un procedimento di misura con il quale una bobina rileva le variazioni del flusso magnetico prodotto da una geometria dente/vano. Il movimento rotatorio della ruota dentata induce una tensione nella bobina. Il campo magnetico necessario è prodotto dal magnete permanente integrato. La velocità del sensore rotativo determina l'ampiezza e la frequenza della tensione alternata indotta.

Trasduttore Hall
Principio di misura elettronico con effetto Hall. L'elemento sensibile del trasduttore di velocità è un "Hall IC" statico o dinamico che riceve la sua polarizzazione da un magnete permanente (back bias). Il trasduttore Hall valuta la densità di flusso magnetico nelle piastre di Hall e le associa a stati di commutazione (high/low) tramite un circuito di analisi. Se una ruota dentata passa davanti al sensore, il segnale del sensore riproduce la geometria del dente. Le ampiezze del segnale sono decisamente indipendenti dal numero di giri e dalla distanza dalla ruota dentata e ciò costituisce un netto vantaggio rispetto ai sistemi induttivi. Inoltre, l'elevata integrazione dei sensori Hall consente di ottenere sensori intelligenti che dispongono ad es. di funzioni di autocalibrazione.

Varianti:

  • Sensori induttivi con e senza magnete permanente
  • Sensori di Hall con riconoscimento del senso di rotazione
  • Sensori di Hall con interfaccia a due fili

Altri prodotti BERU con applicazioni di sensori sono riportati alle pagine: